Home » News » Cambiamento climatico e sfide ambientali il tema europeo della community eTwinning del 2020

13 gennaio 2020

Cambiamento climatico e sfide ambientali il tema europeo della community eTwinning del 2020

Tale volontà è in linea con quanto esplicitato nel Green Deal europeo per supportare consapevolezza e sensibilizzazione di alunni e docenti sul tema. A livello italiano previsti eventi per lo sviluppo di nuovi progetti e un webinar con esperti sul tema.

di Lorenzo Mentuccia

La rete eTwinning si attiva per sensibilizzare sugli effetti del cambiamento climatico e delle prossime sfide ambientali, sarà questo infatti il tema annuale della community, che guiderà le iniziative e le attività della community a livello europeo in tutti i Paesi aderenti all’azione.

Tale volontà è in linea con quanto esplicitato nel Green Deal europeo, soprattutto in relazione agli obiettivi riservati al ruolo delle scuole riportati chiaramente nel Testo: “Scuole, istituti di formazione e università sono in una posizione ottimale per interagire con gli alunni, genitori e la più ampia comunità sui cambiamenti necessari per una transizione di successo“.

La community eTwinning considera gli studenti di oggi quegli adulti che più probabilmente subiranno gli effetti del cambiamento climatico attuale. Per questo motivo è fondamentale iniziare già in classe a lavorare per una sostanziale presa di coscienza che guidi l’agire quotidiano delle giovani generazioni e le renda consapevoli dei rischi legati ad una mancata salvaguardia dell’ambiente, in direzione di una sostenibilità comportamentale condivisa.

Durante tutto il 2020, l’obiettivo della community sarà quello di supportare questo processo, cercando di rendere docenti e studenti più sensibili alla tematica attraverso la nascita di nuovi progetti collaborativi orientati a sviluppare nuove abitudini sostenibili. Questi, uniti allo scambio di esperienze, approcci e risultati, possono fornire agli insegnanti le informazioni e le conoscenze necessarie per aiutarli a riflettere sul cambiamento climatico e far comprendere ai loro studenti le sue implicazioni in modo diretto e efficace, oltre a svolgere un ruolo importante nel sensibilizzare l’opinione pubblica sulle possibili conseguenze dei cambiamenti climatici.

Quanto alle competenze che gli alunni potranno sviluppare, sicuramente sono da considerare le competenze tecniche ( in scienze, tecnologia e ingegneria…), che li aiuteranno a comprendere i cambiamenti causati dall’attività umana e insegneranno loro la responsabilità che hanno come singoli cittadini.

Importante anche l’apprendimento di competenze di cittadinanza e la capacità di agire come cittadini responsabili e di partecipare pienamente alla vita civile e sociale.

Utilizzando creatività, pensiero critico e problem solving per lavorare in collaborazione e trasformare in azione le idee sulla protezione del pianeta, studenti e insegnanti costruiranno anche la loro competenza imprenditoriale.

Inoltre, per iniziare subito a lavorare in classe sul tema eTwinning del 2020, sono già disponibili i kit di progettoLet Us Green Again” e “Take Action for the Future”.

Quanto agli eventi sul tema, a livello italiano l’Unità nazionale eTwinning Indire ha previsto a settembre un seminario di sviluppo professionale e un seminario multilaterali per sviluppare le competenze dei docenti e sviluppare nuovi progetti sul cambiamento climatico. Oltre a questo è in programma nel prossimi mesi anche un webinar con esperti sul tema.

Buon anno del cambiamento climatico eTwinners!