Home » News » Una due giorni in Sicilia per celebrare il valore del patrimonio culturale europeo

18 settembre 2018

Una due giorni in Sicilia per celebrare il valore del patrimonio culturale europeo

Le iniziative, in programma il 27 e 28 settembre, sono entrambe organizzate dall'Agenzia Erasmus+ Indire e rientrano nelle attività previste dall'Anno europeo del patrimonio culturale. Nell'articolo i link per registrarsi agli eventi..

di Lorenzo Mentuccia

Si svolgeranno in Sicilia due dei più importanti eventi Erasmus di quest’anno, entrambi ad accesso libero e dedicati al valore del patrimonio culturale, tema dell’Anno europeo 2018.

Si parte il 27 settembre al Teatro Politeama di Palermo, con la Conferenza internazionale sul patrimonio culturale europeo, per proseguire il 28 settembre, nella Valle dei Templi di Agrigento, con un nuovo concerto dell’Orchestra Erasmus, l’ensemble musicale composto da oltre 50 musicisti Erasmus provenienti da Conservatori e da Istituti musicali di tutta Italia.

 

  • Conferenza internazionale sul patrimonio culturale europeo – Palermo, 27 settembre 2018

Raccogliendo l’invito della Commissione europea che incoraggia a coinvolgere sempre più persone nella scoperta del nostro patrimonio, l’Agenzia Erasmus+ italiana ha deciso di dare vita a questa occasione di incontro internazionale anche per valorizzare alcuni di quei progetti che si fondano proprio sul valore della cultura e dell’istruzione ai fini della crescita dei cittadini europei. In tutti i settori del programma Erasmus+ sono infatti molti i progetti – dalla scuola all’università, fino all’apprendimento degli adulti – che puntano a costruire percorsi di cittadinanza consapevole, dialogo tra le culture, senso di appartenenza alle radici comuni, conoscenza, tutela e rispetto del patrimonio culturale. La scelta della sede è caduta sulla città di Palermo non solo per il suo ruolo di Capitale italiana della cultura 2018, ma anche perché il capoluogo siciliano è da sempre il simbolo dell’incontro tra culture diverse.

Obiettivo della giornata vuole essere quello di diffondere consapevolezza culturale, aprire alla dimensione internazionale dell’istruzione e della formazione e dare la possibilità ai partecipanti di conoscersi, confrontarsi e cominciare a immaginare partenariati e progetti di rete da realizzare insieme.

La Conferenza, che si svolgerà in lingua inglese, è organizzata dall’Agenzia Erasmus+ Indire e rientra nelle attività di cooperazione transnazionale tra Agenzie ed è aperta a tutti i Paesi partecipanti al programma Erasmus+. L’ingresso è gratuito e aperto a tutti: per partecipare è sufficiente registrarsi a questo link entro il 25 settembre.

Per maggiori informazioni visita il sito della Conferenza.

 

  • Concerto dell’Orchestra Erasmus – Agrigento, 28 settembre 2018

Quanto al concerto del 28 settembre, la serata, dal titolo “Cultura e legalità in Europa”, ha un significato profondamente simbolico e intende portare alla luce il ruolo strategico dell’istruzione nello sviluppo di una cultura diffusa della legalità.

Prima del concerto è prevista una cerimonia per ricordare le vittime di tutte le mafie e rilanciare i valori di apertura e inclusione promossi dal Programma Erasmus+ nei giovani europei. Saranno presenti Maria Falcone, sorella del magistrato Giovanni Falcone, Leonardo Guarnotta, magistrato e già componente del pool antimafia di Palermo, rappresentanti del Miur (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca), Mibac (Ministero per i beni e le attività culturali), dell’Indire, delle Agenzie Erasmus+ europee e delle istituzioni locali.

L’evento, che avrà inizio alle ore 19 nell’Area del Tempio di Giunone, è a ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. In caso di pioggia la serata si svolgerà al Palacongressi di Agrigento (S.S. 115 Villaggio Mosè).

Per partecipare alla serata è sufficiente registrarsi a questo link entro il 26 settembre.

L’iniziativa è organizzata dall’Agenzia nazionale Erasmus+ Indire con la collaborazione del Parco Archeologico della Valle dei Templi e delle amministrazioni locali. Il concerto fa parte degli eventi organizzati dalla nostra Agenzia per l’Anno europeo del Patrimonio Culturale, fra i quali segnaliamo la Conferenza internazionale “Paths towards Citizenship through European Cultural Heritage”, in programma il 26 e 27 settembre a Palermo. Per maggiori info sull’evento visita il sito del Programma.


Link utili: