Didattica e gemellaggi elettronici in Europa

Home » Esperienze » A SCUOLA DI GIORNALISMO PER COMPRENDERE L’ATTUALITA’

A SCUOLA DI GIORNALISMO PER COMPRENDERE L’ATTUALITA’ Altre esperienze

Il progetto ha cercato di motivare gli studenti ad approfondire le notizie che arrivano dagli ‘scoop’ e farsi un’idea ponderata dell’attualità. Lavorando in gruppi misti di nazionalità con i coetanei europei gli alunni hanno discusso su alcuni argomenti ‘caldi’ come: migranti, terrorismo, ecologia ,viaggi, musica, serie televisive, scrivendo al riguardo articoli a più mani. Grazie al progetto le classi hanno compreso diversi modi di interpretare le stesse notizie, trovando un filo conduttore comune.


Titolo progetto
L'ACTUALITE' CHEZ NOUS...

Docente
Antonella Ciriello e Antonella Novello

Scuola
ITCS Maria Lazzari, Dolo (Ve) (Italia)

Scuole partner
ITCS Maria Lazzari, Dolo (Ve) (Italia)

Lycée d'Arsonval, Saint Maur des Fosses (Francia)

Liceum Ogólnokształcące im. Mikołaja Kopernika, Tarnobrzeg (Polonia)

Anno scolastico
2015/2016

Principali materie
francese, inglese, educazione civica

Lingua di scambio
francese e inglese

Età degli alunni / Numero degli alunni coinvolti
16-18: 15 studenti della mia classe; in totale 70 studenti



Da anni eTwinning è diventato il mio ‘modo di fare scuola’; infatti fornisce a me e alla mia classe la possibilità di confronto con studenti e insegnanti europei per realizzare progetti o percorsi comuni e condivisi. Utilizzando i mezzi di eTwinning (il Twinspace, la videoconferenza) si può creare un ambiente collaborativo nel quale progettare, collaborare, condividere, studiare, confrontarsi, trovandosi in sincrono e asincrono e poi realizzare prodotti comuni, frutto di una mediazione tra le diverse opinioni e culture .In questo contesto la lingua diventa la priorità per esprimersi e confrontarsi. Questo progetto è stato realizzato in francese e inglese, grazie alla collaborazione con la collega Antonella Novello, cercando di lasciare agli studenti la scelta della lingua da utilizzare, infatti la priorità è stata la comunicazione. Grazie a questa metodologia, oggi credo di avere un modo molto più efficace di insegnare e i risultati sono evidenti nelle competenze dei miei studenti e nel loro entusiasmo. Antonella Ciriello


  • Obiettivi e attività

Obiettivi del progetto:
– stimolare la curiosità verso argomenti di attualità italiani e europei
– educare al valore della cittadinanza attiva
– utilizzare le lingue in situazioni di effettiva comunicazione

Attività del progetto:
– presentarsi e conoscere gli altri partner
– incontri in classe con giornalista e con immigrati
– lavoro sul twinspace in gruppi misti di nazionalità
– realizzazione di articoli di giornale in team e di e-book finale


  • Metodologia didattica

– Peer to peer: gli studenti hanno imparato dai coetanei italiani e europei grazie al lavoro in gruppi misti di nazionalità. Hanno imparato soprattutto a mediare nel gruppo e a raggiungere un punto di vista comune;
– Insegnamento inglese-francese: insegnare due lingue nello stesso tempo è stato inizialmente difficile per gli studenti ma poi hanno capito che la funzionalità delle lingue è la stessa e hanno migliorato le competenze nelle due lingue.


  • Tools utilizzati

Twinspace: pagine, sottopagine, link, pagine archiviate, wiki pages
Padlet: ottimo per il lavoro collaborativo
Issuu: per la realizzazione del prodotto finale realizzato dagli studenti
Prezi: presentazione della scuola e del territorio
Video YouTube: per la presentazione della regione


  • Aneddoti e curiosità

Gli attentati a Parigi del novembre 2015 sono stati vissuti dagli studenti in modo molto diretto visto che avevamo cominciato questo progetto etwinning proprio con una classe che si trovava nella banlieue parigina. Ci siamo tutti preoccupati, studenti e insegnanti come fossero nostri parenti e abbiamo inviato un padlet per testimoniare la nostra vicinanza . ( postato nel twinspace ‘Vendredi 13 novembre’).


  • Risultati

Una parte del prodotto finale è stato pubblicato nel giornalino di fine anno dell’Istituto e distribuito a tutte le componenti della scuola come esempio di buona pratica didattica. Il giornalino sarà utilizzato il prossimo anno scolastico nell’attività di orientamento rivolta agli studenti delle terze medie in procinto di iscriversi alla scuola superiore. La buona pratica sarà quindi disseminata nel territorio. Ritengo che Il lavoro d’ équipe e soprattutto l’uso alternato delle due lingue straniere ,favorito da un metodo didattico condiviso dagli insegnanti , e la percezione di questa condivisione di intenti da parte degli studenti , siano stati i risultati più importanti. Il journal del Twinspace è stato un’ottima guida per documentare le tappe del progetto.


  • Competenze sviluppate dagli alunni

Competenze digitali
Imparare a imparare
Iniziativa e imprenditorialità
Competenze sociali e civiche
Competenza nelle lingue straniere
Competenza nella madrelingua


  • Riconoscimenti

Premio europeo eTwinning 2017 (lingua francese)
Certificato di Qualità nazionale


  • Link esterni

L’e-book creato come prodotto finale del progetto:

Accedi al portale europeo

Estensione di eTwinning alle nazioni confinanti

Con i corsi di Teacher Academy e molto altro