Didattica e gemellaggi elettronici in Europa

Home » Esperienze » MENS SANA IN CORPORE SANO GRAZIE AI “SUPERCIBI”

MENS SANA IN CORPORE SANO GRAZIE AI “SUPERCIBI” Altre esperienze

Il progetto  è stato un viaggio attraverso  i “Supercibi” europei, ovvero quegli alimenti che contengono proprietà salutari per una corretta e sana alimentazione. La prima  tappa è stata la conoscenza dei loro numerosi vantaggi, gli effetti benefici, la cultura alimentare degli altri Paesi e del’Italia. Grazie al progetto la classe ha scoperto come introdurre questi Supercibi nella propria dieta quotidiana, attraverso gustose ricette. Il prodotto finale è stato un abecedario dei Supercibi, un e-book collaborativo basato sul principio che siamo ciò che mangiamo e che il corpo sano porta ad una mente sana.


Titolo progetto
EUROPE'S ABC OF SUPERFOODS

Docente
Modesta Canale

Scuola
IC "Radice - Alighieri" di Catona (RC)

Scuole partner
Collège Paulette Billa, Tinquex, FRANCIA

3ο ΓΥΜΝΑΣΙΟ ΚΟΡΙΝΘΟΥ, Corinto, GRECIA

Agrupamento de Escolas da Lousã, PORTOGALLO

Colegio Internacional Eurovillas, Madrid, SPAGNA

Gymnázium Vysoké Mýto, REP. CECA

Gazi Secondary School, Izmir, TURCHIA

Anno scolastico
2015/2016

Principali materie
Inglese, Italiano, Storia, Geografia, Arte, Scienze, Matematica, Musica, Cittadinanza

Lingua di scambio
Inglese

Età degli alunni / Numero degli alunni coinvolti
12-13 anni, 239 totale alunni coinvolti (13 alunni italiani)



 

profile pictureLa mia esperienza eTwinning inizia nel 2006 con il progetto “MY REGION”, il mio obiettivo era quello di far usare la lingua inglese in un contesto nuovo, di vero scambio culturale e linguistico. Da allora il lavoro in piattaforma è diventato prassi, con 14 progetti attivati.  Con eTwinning, all’obiettivo dell’apprendimento linguistico si aggiunge quello digitale, oltre alla capacità di lavorare in gruppo e di interagire tra i ragazzi, rispettando tempi e ruoli, per un obiettivo comune. Io stessa ho rafforzato le mie competenze digitali e aumentato la mia conoscenza di nuovi strumenti e programmi informatici da utilizzare. I dirigenti scolastici con cui ho avuto modo di lavorare hanno saputo apprezzare la progettualità eTwinning e capito il valore aggiunto dato alla didattica. A livello personale posso dire che eTwinning mi ha arricchito professionalmente, consentendomi di  lavorare in modo interdisciplinare, a confrontarmi, relazionarmi in uno scambio reciproco, continuo e proficuo con colleghi di altri Paesi. Modesta Canale

 


  • Obiettivi e attività

OBIETTIVI

– Esplorare  e presentare i  Superfoods promuovendo  e condividendo il  loro valore;
– Realizzare un ABbeCedario dei Superfoods;
– Creare ricette con Superfoods, per  rendere gli studenti consapevoli di quanto sia importante mangiare cibo sano per la loro salute e lo stare bene;
– Migliorare le competenze in lingua inglese;
– Aiutare gli studenti a potenziare  le proprie conoscenze  informatiche;
-Imparare a  cooperare efficacemente  con i loro partner e creare, utilizzando i propri talenti( disegno, fotografia e cucina);
– Trovare le differenze e le somiglianze nella cultura alimentare dei Paesi partner.

ATTIVITA’

Ogni mese la fondatrice del progetto indicava nel TwinSpace  l’argomento, i  compiti e  le attività da realizzare  nonché le modalità di  condivisione. Ciascun partner, quindi, lavorava con i propri alunni, utilizzando  diverse strategie e strumenti,  per il raggiungimento dell’obiettivo comune.

Il progetto, svolto in  9 mesi , ha sviluppato  le seguenti  tematiche:
-Conoscenza reciproca ( presentazione degli alunni, della scuola,della città,del cibo preferito);
-Scelta del supercibo da parte di ogni Paese: tre supercibi che meglio rappresentano il proprio  Paese e presentazione (perchè è  superfood / la sua storia / il suo valore nutrizionale / la stagione / come includerlo nella dieta / altri fatti interessanti su di esso);
– Scambiare il cibo via posta,  Cucinarlo e preparare  ricette;
–  I Supercibi in arte, in musica, nella storia, nella mitologia;
– Creazione del Logo , giochi interattivi e quiz,fumetti e barzellette sui Supercibi;
– Superfoods Days in ogni scuola;
-I Supercibi in scienze, geometria, negli idiomi e nei proverbi;
– Creazione dell’ABeCedario e del relativo E-book;
– Sondaggi e disseminazione (inviato il lavoro finale a famosi chef che lo  hanno visionato e formulato    commenti favorevoli e apprezzabili dalla Chef Laura Ravaioli  da parte del team Italiano, e di 3 chef greci da parte del team Greco);
-Valutazione del progetto ;

La comunicazione tra i partners è stata propositiva attraverso l’uso di: TwinSpace ,Chatroom , Mail Personali, TwinningLive e Google Drive.

 


  • Metodologia didattica

Sono state utilizzate varie metodologie didattiche (laboratoriale, cooperative learning, peer to peer ,learning by doing) e tecnologie (uso della LIM, TIC, free sources); molti contenuti erano interattivi, con ogni team che doveva completare il lavoro iniziato dall’altro. Le metodologie adottate hanno permesso ai ragazzi di lavorare in maniera collaborativa all’interno del gruppo classe e nei gruppi transnazionali per la realizzazione dell’e-book finale. Gli alunni sono stati artefici del loro apprendimento perché hanno imparato facendo. Inoltre l’uso degli strumenti digitali summenzionati ha reso le attività più coinvolgenti e stimolanti.


  • Tools utilizzati

– PPT , Google slides,Kizoa, Emaze,Photopeach: per presentazioni;

– Issuu, , Calameo: per la pubblicazione di testi on line;

–  MovieMaker, Voki,Blabberize: per la produzione di video e audio;

– Picturetrail , Storyboard ,Powtoon: per creare gallerie di immagini e fumetti;

–  Learningapps, Quizmaker,Kahoot, Tagul, Taxedo  Padlet: per la creazione di giochi e quiz.


  • Aneddoti e curiosità

Durante l’attività di scambio di cibo tra i partner, la scuola portoghese ci comunicò di aver spedito un pacco contenente del Bacalhau cioè baccalà insieme a un tipico dolcetto di Natale. Noi fummo abbastanza perplessi perché pensammo all’odore “poco gradevole” che avrebbe impregnato il pacco , alla contaminazione del dolcetto e allo stato di conservazione del pesce. Quando il pacco arrivò, constatammo con sorpresa che il pesce era conservato bene, confezionato in modo professionale, che il dolcetto era coperto in pellicola sottovuoto e che la quantità del pesce era.. ..molto abbondante! Così fu cucinato da più alunni e da qualche collega!!! Bacalhau per tutti!!!


  • Risultati

Il progetto ha avuto il merito di ampliare le prospettive  e gli orizzonti culturali degli studenti e degli insegnanti sui Supercibi. Abbiamo cercato di rendere gli studenti consapevoli  del ruolo  importante dei Superfoods  per una sana alimentazione e, in generale,  per la  buona salute della persona. Gli studenti hanno fatto emergere il loro spirito critico e la creatività, comunicato e migliorato la loro conoscenza della lingua inglese e delle TIC. I docenti hanno potuto così esplorare  le reali capacità degli studenti e il loro carattere. In occasione del Superfoods Day organizzato a scuola,  l’intera comunità scolastica ha  appreso il valore dei  Superfoods e di una dieta sana. Inoltre, la scuola ha beneficiato della presenza dei genitori, di uno chef, di altri studenti  e della comunità locale , di una  giornalista, i quali  hanno considerato il progetto una risorsa per dare qualità all’insegnamento.  Più in generale il progetto è stata un’esperienza preziosa per tutti gli attori coinvolti.

Questo l’ebook realizzato in collaborazione tra le classi partner.


  • Competenze sviluppate dagli alunni

Gli alunni hanno sviluppato le seguenti competenze:
– Comunicazione nella madrelingua: hanno interagito per ricercare informazioni,elaborarle , studiare i proverbi,le similitudini e i modi di dire in italiano per rielaborarli in L2;
– Comunicazione nelle lingue straniere: hanno ascoltato e visionato video, scritto testi e/o commenti in lingua inglese, risposto in modo appropriato in conversazioni via chat;
– Competenza digitale: hanno realizzato ebooks, video, Presentazioni PP e files vari;
– Competenza matematica e tecnologia : hanno studiato geometria prendendo spunto dalle forme dei Supercibi;
– Competenze sociali e civiche: hanno interagito in un contesto multiculturale in modo adeguato rispettando idee e opinioni altrui;
– Consapevolezza ed espressione culturale: hanno rafforzato la cittadinanza europea e il rispetto delle altrui tradizioni e il concetto di appartenenza;
– Spirito di iniziativa e imprenditorialità : hanno contattato,scrivendo loro una mail, i più famosi Chef italiani,sviluppando il senso di iniziativa e intraprendenza;
– Imparare ad imparare : hanno imparato facendo, creando,(preparazione di ricette e di un menu transnazionale).


  • Riconoscimenti

Premio nazionale eTwinning 2016
Certificato di Qualità nazionale
Certificato di Qualità europeo


  • Link esterni

Blog
http://euabcsf.blogspot.gr/
http://paulettelovesenglish.eklablog.com/europe-s-abc-of-superfoods-ebook-and-mindmap-a125705388

Notizie on line
http://www.lunion.fr/616347/article/2015-12-11/les-collegiens-de-tinqueux-mettent-la-main-a-la-pate
http://zivot.vysoke-myto.cz/index.php?option=com_content&view=article&id=12110:europea-s-abc-of-superfoods-projektovy-den-na-gymnaziu&catid=333:ostatni&Itemid=638
http://www.citynow.it/supercibi-alla-scuola-radice-alighieri-di-catona/ITALIA
https://twinspace.etwinning.net/9638/pages/page/124200

FACEBOOK 
TWITTER 

U Girl magazine in Greece
https://drive.google.com/open?id=0Byj17DAVXqBmSDBCbmJGUG92TVU
http://sepia.ac-reims.fr/clg-tinqueux/-spip-/Repas-pedagogique-du-8-mars-2016.html

Caccia al tesoro degli studenti Greci (video)
Gioco interattivo