Home » Esperienze » “VALENCIA ARRIVIAMO!”, SCAMBI REALI IN ETWINNING CON “MOVE 2 LEARN”

“VALENCIA ARRIVIAMO!”, SCAMBI REALI IN ETWINNING CON “MOVE 2 LEARN” Altre esperienze

L’Istituto Tecnico Economico Raffaele Piria di Reggio Calabria, nell’ambito del concorso Move2Learn, Learn2move (lanciato nel 2017 per i 30 anni dell’Erasmus), ha ottenuto la possibilità di far viaggiare gli alunni partecipanti a tre progetti eTwinning, coinvolgendo tre classi del nostro istituto in uno scambio culturale con ragazzi bulgari, francesi e spagnoli. La prima mobilità si è effettuata dall’11 al 15  febbraio 2018,  la classe VF del settore economico  dell’istituto ha potuto conoscere la scuola gemellata a Valencia presso il Colegio Guadalaviar. La seconda mobilità è stata realizzata dai partner dell’istituto bulgaro “Miguel de Cervantes”, che sono stati ospitati a Reggio Calabria dal 22 maggio al 27 maggio 2018. La terza mobilità si realizzerà a Trappes (Francia) in settembre con il docente di lingua francese ed ambasciatore eTwinner Domenico Marino. Nella quarta mobilità verrà coinvolta la classe 3CT dell’Istituto, che andrà in Bulgaria a conoscere la scuola gemellata a Sofia dal 22 al 27 settembre 2018.


Titolo progetto
"Los hábitos de consumo de los jóvenes" / "Se hace camino al andar"

Docente
Clara Elizabeth Báez

Scuola
ITE Raffaele Piria di Reggio Calabria

Scuole partner
Colegio Guadalaviar (Valencia-Spagna)

Istituto bilingue "Miguel de Cervantes" (Sofia-Bulgaria)

IV Liceum Ogolnoksztalcace (Rzeszów - Polonia)

Anno scolastico
2017/2018 - mobilità "Move2Learn,Learn2Move " febbraio, maggio 2018 prossima settembre 2018. Frutto dei gemellaggi 2016/2017

Principali materie
Lingua spagnolo

Lingua di scambio
Spagnolo

Età degli alunni / Numero degli alunni coinvolti
15 - 19 anni



profile pictureLa metodologia usata grazie a  eTwinning mi ha  permesso di motivare i ragazzi e di instaurare un dialogo educativo didattico più proficuo con la classe. Ha sviluppato l’autonomia, il senso di responsabilità e la coscienza dell’importanza di lavorare  in gruppo, alla stessa stregua l’essere attivi cittadini in ottica europea. La classe nell’a.s. 2017/2018 è stata individuata per la mobilità tramite il gemellaggio basato sui consumi dei giovani e la creazione di un decalogo collaborativo. La mobilità ha sviluppato l’autonomia, il senso di responsabilità e la coscienza dell’importanza di lavorare in gruppo: momenti di riflessione e crescita per gli studenti che hanno potuto confrontarsi con coetanei di altri paesi per capire confrontarsi nelle loro esperienze, desideri ed inquietudini.  Con la scuola bulgara le classi si sono da subito mostrate molto motivate e attive, visto che con eTwinning avevano già avuto la possibilità di collaborare, seppur a distanza.
Clara Elizabeth Báez, ITE Raffaele Piria di Reggio Calabria

 


  • Attività

Durante la prima mobilità (visita a Valencia, in Spagna)sono state realizzate in loco le seguenti attività:

1 – visita della Valencia rinascimentale;
2 – visita della Valencia moderna;
3 – attività laboratoriale a gruppi misti:

  • Realizzazione di video sulle ricerche effettuate sugli “Angeli Rinascimentali” in lingua spagnola;
  • Seminario su “Comunicazione e Inclusione” tenuta dalla psicologa Lucía Peréz Forriol;
  • Personalmente ho parlato delle attività realizzate nel nostro istituto su problemi di dispersione e didattica inclusiva nel nostro istituto. Ho proiettato un video creato per il nostro Erasmus+ ka2 “Solutions from Dropout to excellence” dal nome “Any school can” (qui di seguito);

  • A conclusione della conferenza gli studenti divisi in gruppi misti dovevano risolvere un problema assegnato sulla comunicazione  e la sincerità per arrivare a un accordo, dopo  ogni capogruppo doveva relazionare sulla conclusione presa;

4 – laboratorio artistico: creazione di un murale collaborativo sugli Angeli Rinascimentali della Cattedrale di Valencia.

Nel corso della seconda mobilità (accoglienza della scuola bulgara a Reggio Calabria) gli alunni dell’ITE Piria hanno realizzato le seguenti attività:

  1. ricevimento del gruppo e saluti di benvenuto con lo staff della scuola, con visita della stessa:
  2. la classe ospitante ha preparato una  presentazione con le caratteristiche di Reggio Calabria- Calabria – Italia che è stata  proiettata nell’Aula Magna a tutti i presenti.
  3. prima dell’arrivo della scuola gemellata la classe ha creato diversi  esercizi interattivi con LearningApps su Reggio Calabria, Calabria e Italia

Quindi a gruppi misti i ragazzi hanno rispettivamente:

  • risposto alle diverse tipologie di esercizi prodotti;
  • svolto una gara di pallavolonel cortile della scuola;
  • danzato i propri balli folkloristici nazionali;
  • la classe si è riunita con le professoresse tutor Clara E. Báez e Irina Alamanova, la professoressa bulgara Irina Alamanova ha illustrato i passi da seguire nei progetti eTwinning attivati sul Patrimonio Culturale: “No me dig@s” e “En Busca del Patritesoro”;
  • abbiamo organizzato un pranzo di prodotti tipici calabresi a scuola, la scuola bulgara ha portato anche delle loro specialità gustate da tutti;
  • i partner bulgari hanno infine visitato la città di Reggio Calabria. La classe italiana coinvolta fa parte del settore turistico, quindi tutte le visite sono state organizzate da queste settore dove i ciceroni sono stati gli stessi alunni. Per la visita del castello di Scilla, il Comune ha messo a disposizione una guida che ha mostrato anche il borgo di Chianalea.

  • Tools utilizzati

TouchCastStudio app per Ipad per realizzare i video montaggi; Titanpad, SurveyMonkey; Tourbuilder; Tripline; Ikima; Powtoon; Google doc; Vimeo; Canva.


  • Aneddoti e curiosità

Ci sono le riflessioni degli alunni, per molti di loro prima esperienza all’estero. Potere realizzare i laboratori creativi di persona, fare ricerche sul Rinascimento e poi i videomontaggi parlando in spagnolo è stato coinvolgente ed entusiasmante. Unica nella specie in tutti i sensi. La collega che è venuta con me è rimasta meravigliata da quanto realizzato in loco. Giulia dice” per me, il viaggio a Valencia è stata una esperienza molto bella e istruttiva. Mi ha permesso di are nuove amicizie, anche di visitare una città incantevole. MI ha permesso di approfondire il mio bagaglio culturale, la lingua spagnola e di assaggiare i piatti tipici della città:la paella e las tapas. Ringrazio eTwinning e la prof.ssa Báez per avermi dato l’opportunità di fare questo viaggio nonché una esperienza magnifica in compagnia dei miei compagni di classe.” Ci sono tante altre citazioni che posso riportare, se desiderate le invio.

IL PIRIA A VALENCIA

 


  • Risultati

La mobilità all’estero che ha avuto evidente ricadute sugli alunni e sulla scuola, avendo riportato all’istituto, tramite articolo e incontro disseminazione fra pari-genitori e territorio l’8 di giugno, quanto appresso. Gli alunni sono tornati soddisfatti e carichi, confrontandosi con una nuova realtà didattica e allargando le proprie frontiere culturali. I ragazzi si sono messi a prova e nell’orale di maturità parleranno anche di quanto realizzato e dell’esperienza vissuta.


  • Competenze sviluppate dagli alunni

Imparare a imparare, comunicare in lingua straniera, competenze sociali e civiche, competenza digitale, spirito di iniziativa e imprenditorialità.


  • Riconoscimenti

Quality Label Europeo
Quality Label in Italia

A Valencia il gemellaggio ha ottenuto un  riconoscimento speciale: il  3° premio nella settimana dedicata ai progetti basati sul metodo PBL (Project Based Learning).
Il gemellaggio “Se hace camino al andar” ha ottenuto quest’anno un premio speciale in Polonia per lo spagnolo  “Premio Patrimonio Culturale”.


  • Link esterni

Prima mobilità in Spagna Valencia:
http://colegioguadalaviar.es/e-twinning/
http://colegioguadalaviar.es/14137-2/ (conferenza sull’inclusione)
http://colegioguadalaviar.es/mural-proyecto-renacimiento/ (creazione dei murali durante la permanenza a Valencia)
https://www.youtube.com/watch?v=xx9N_HIKfzM (fotomontaggi realizzati sulle ricerche effettuate in gruppo, i miei alunni parlano)

Articolo realizzato dagli alunni al rientro a scuola:
http://redazionepiria.altervista.org/il-piria-a-valencia/

Link Facebook:
https://www.facebook.com/colegioguadalaviar/
https://www.facebook.com/itePiriaRC/