Home » News » Premi europei eTwinning 2019, quattro progetti con docenti italiani tra i premiati

21 febbraio 2019

Premi europei eTwinning 2019, quattro progetti con docenti italiani tra i premiati

Tra gli 860 progetti candidati nelle 4 categorie per fascia d'età e nelle 8 categorie speciali, sono 4 i progetti con docenti italiani coinvolti (6 in totale) che hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento europeo per il lavoro svolto in piattaforma.

di Lorenzo Mentuccia

Tanta scuola italiana nella lista dei docenti vincitori dei Premi europei eTwinning 2019 annunciati in questi giorni dall’Unità centrale dell’azione.

Tra gli 860 progetti candidati nelle 4 categorie per fascia d’età e nelle 8 categorie speciali, sono stati 4 i progetti con docenti italiani (6 coinvolti in totale) che, con le loro classi e i rispettivi partner, hanno ottenuto il riconoscimento europeo per il lavoro svolto in piattaforma.

Tra questi, due sono stati i vincitori nelle categorie per fascia di età 12-15 (“The truth behind palm oil”) e 16-19 (“In Sight In Mind”): il primo, che vede tra i partner Cinzia Fiorentini, dell’ICS “Fra Ambrogio da Calepio” di Castelli Calepio (BG) –  progetto che ha visto anche la collaborazione del collega Angelo Calvo – , mentre il secondo fondato dalla docente Rosanna Torsello dell’IISS “E. Fermi” di Lecce. Entrambi i lavori si sono distinti per aver trattato il tema annuale di eTwinning, la partecipazione democratica.

Sempre nella fascia d’età 16-19 anni è stato assegnato un riconoscimento al “runner up” (secondo posto) a “Grandma’s Stories in 2080”, progetto che ha coinvolto la classe di Mariella Brunazzi dell’IISS “G. Galilei” di Crema (attualmente la docente insegna presso l’ISIS “P. Sraffa” di Crema), già vincitore del Premio nazionale eTwinning 2018.

Quarto e ultimo riconoscimento tricolore nella categoria speciale per i progetti di scienze Marie Skłodowska Curie (sponsorizzato dall’Unità nazionale eTwinning Polonia) quello di Silvia Pirini Casadei (fondatrice) e Antonietta Amore, del Liceo Linguistico Statale “I. Alpi” di Cesena, con il progetto “MARS, here we come …”, anche questo vincitore del Premio nazionale 2018.

La cerimonia ufficiale di premiazione avverrà nelle scuole dei vincitori e nel corso della prossima Conferenza europea eTwinning, in programma a Nizza in ottobre.

Di seguito i dettagli ed i link alle schede di progetto. Congratulazioni ai vincitori e ai secondi classificati!

 

CATEGORIE PER FASCIA D’ETA’

Fascia d’età alunni fino a 6 anni

Vincitore: Storytelling leads to robotics / La robotique au service de la littérature enfantine

Secondo classificato: Learning with experiments

Fascia d’età 7-11

Vincitore: The story of a 1 €uro coin

Secondo classificato: Alohomora! Unlocking borders

Fascia d’età 12-15

Vincitore: The truth behind palm oil (a breve la scheda esperienza di progetto)

Progetto che ha visto la partecipazione della docente Cinzia Fiorentini (e Angelo Calvo), dell’ICS “Fra Ambrogio da Calepio” di Castelli Calepio (BG)

La verità dietro all’olio di palma

Secondo classificato: Grandma’s Stories in 2080

Progetto fondato da Mariella Brunazzi, dell’ISIS “P. Sraffa” di Crema e già vincitrice del Premio nazionale eTwinning 2018

Immaginare i nonni del futuro, tra tradizione e sviluppo sostenibile

Fascia d’età 16-19

Vincitore: In Sight In Mind (a breve la scheda esperienza di progetto)

Progetto fondato dalla docente Rosanna Torsello dell’IISS “E. Fermi” di Lecce

Dialettica e tolleranza contro la radicalizzazione

Secondo classificato: Robo-Wonderers

 

CATEGORIE SPECIALI

Premio per progetti in lingua spagnola (sponsorizzato dal Ministero spagnolo dell’Istruzione, della cultura e dello sport)

Maletas preparadas

Premio per progetti in lingua francese (sponsorizzato congiuntamente dalla Federazione internazionale degli insegnanti di francese e dall’Unità nazionale eTwinning Francia)

Voyage au cœur des cuisines européennes !

Premio Marie Skłodowska Curie (sponsorizzato dall’Unità nazionale eTwinning Polonia)

MARS, here we come …

Progetto della docente Silvia Pirini Casadei (fondatrice) e della collega Antonietta Amore, del Liceo Linguistico Statale “I. Alpi” di Cesena, già vincitore del Premio nazionale eTwinning 2018.

Qui la scheda completa del progetto:

Insegnare fisica con il CLIL e…il cinema di fantascienza

Di seguito una video sintesi:

Premio “Peyo Yavorov” per un progetto che incoraggia l’amore per la lettura nei giovani (sponsorizzato dall’Unità nazionale eTwinning Turchia)

Herit@ge Matters

Premio per la lingua inglese (sponsorizzato dal British Council)

Be a buddy, not a bully!

Premio per la cittadinanza (sponsorizzato da Francia e Germania)

Sustainable development objectives 

Premio Mediterraneo (sponsorizzato dalle Unità Nazionali eTwinning di Grecia, Cipro, Francia, Spagna, Italia, Portogallo, Albania, Croazia)

eTwinning Culture Olympics (ECO)

Premio “Peyo Yavorov” per un progetto che incoraggia l’amore per la lettura nei giovani (sponsorizzato dall’Unità Nazionale eTwinning Bulgaria)

NO BARRIERS TO READING

 


LINK UTILI