Home » Paesi aderenti e coordinamento

Paesi aderenti e coordinamento

Quali sono i paesi che aderiscono a eTwinning?

Aderiscono ad eTwinning 36 paesi:  i 28 Stati Membri dell’Unione Europea (Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria e Croazia), insieme a Albania, Bosnia-Erzegovina, Ex Rep. Jug. di Macedonia, Liechtenstein, Islanda, Norvegia, Serbia e Turchia. 

Oltre a questi, grazie al progetto eTwinning Plus, l’azione è estesa anche a 8 nazioni confinanti con l’UE: Armenia, Azerbaijan, Georgia, Moldavia, Ucraina, Tunisia, Giordania e Libano. 

Come è coordinata l’azione?

L’azione è coordinata centralmente da Bruxelles da European Schoolnet (EUN), consorzio composto da 34 Ministeri dell’Istruzione di Paesi UE specializzato in innovazione didattica e tecnologie per l’istruzione che opera su mandato della Commissione Europea. Presso EUN ha sede l’Unità Europea eTwinning o Central Support Service (CSS), che ha lo scopo di garantire il corretto svolgimento delle attività di eTwinning, in particolare lo sviluppo, mantenimento e aggiornamento della piattaforma e del portale europeo ed il coordinamento delle varie Unità nazionali presenti nei Paesi aderenti all’azione. Queste hanno il compito di garantire l’informazione, la promozione e il monitoraggio dell’azione nel proprio Paese, oltre a fornire servizi di formazione e supporto ai docenti.

In Italia l’Unità nazionale eTwinning (NSS) ha sede a Firenze ed è istituita all’interno dell’Agenzia nazionale Erasmus+ Indire, l’Istituto Nazionale di Documentazione Innovazione e Ricerca Educativa. L’Unità italiana lavora in raccordo costante con la rete delle altre Unità nazionali e con l’Unità europea (CSS), responsabile dell’aggiornamento della piattaforma web e dei suoi strumenti. Si occupa inoltre dell’ideazione e la gestione di attività di promozione e informazione per la diffusione dell’azione a livello nazionale, oltre a prevedere attività costanti di supporto e formazione ai docenti italiani iscritti alla piattaforma.rete etwinning header

L’Unità collabora con i Referenti eTwinning degli Uffici Scolastici Regionali (USR), al fine di promuovere l’interesse per i gemellaggi elettronici nelle scuole del territorio e di raccogliere le richieste e gli stimoli provenienti dalle regioni.

Dal 2009 inoltre sono attivi gli Ambasciatori eTwinning, una rete di oltre 150 docenti esperti che supportano le attività dell’Unità nazionale eTwinning, in ottica di orientamento e promozione dell’azione a livello locale.