Didattica e gemellaggi elettronici in Europa

Home » Opportunità in presenza e online

Opportunità in presenza e online

formazione
eTwinning offre ai propri iscritti una serie di occasioni di formazione e aggiornamento a loro dedicate, finalizzate allo sviluppo professionale dei docenti e al miglioramento del loro lavoro attraverso i gemellaggi elettronici. Queste possono coinvolgere esperti esterni al mondo eTwinning, lo staff delle Unità nazionali o essere incentrati a favorire lo scambio e la condivisione di esperienze, idee e tecniche tra pari.
Gli appuntamenti possono svolgersi in modalità in presenza o online:

 

 


Informazioni relative al riconoscimento della formazione eTwinning

L’offerta formativa di eTwinning Italia, online e in presenza, è gestita o direttamente dall’Unità eTwinning Italia (INDIRE) o in collaborazione con gli Uffici Scolastici Regionali o altre Unità eTwinning nazionali o centrali. Si tratta di una formazione di alta qualità che si avvale della collaborazione di esperti di calibro nazionale e internazionale provenienti non solo dal mondo della Scuola, della Ricerca e dell’Università ma anche da altri soggetti di interesse come la Polizia Postale, l’UNAR, Associazioni ecc.
Gli obiettivi della formazione offerta da eTwinning sono coerenti con le priorità indicate nel Piano della Formazione Nazionale dei docenti 2016-2019, in particolare nei capitoli 4.2 Didattica per competenze, innovazione metodologica e competenze di base e 4.3 Competenze digitali e nuovi ambienti per l’apprendimento.
L’offerta formativa dell’Unità eTwinning Italia al momento non è descritta sulla piattaforma SOFIA e dunque non entra automaticamente a fare parte della storia formativa.
Tuttavia i singoli docenti potranno descrivere anche le esperienze formative eTwinning nel loro spazio individuale su SOFIA che sarà attivato a breve, riservato alla rendicontazione della formazione svolta. Si rimanda a riguardo alla Circolare ministeriale del 1 giugno 2017 “Chiarimenti sull’utilizzo della piattaforma S.O.F.I.A. per la formazione del personale”.
“Per quanto concerne le modalità di attestazione dei percorsi formativi, tenuto conto che il piano di formazione docenti 2016-2019 è stato adottato in corso d’anno scolastico e che la piattaforma S.O.F.I.A. entra ora in una fase di prima operatività, sarà a breve attivata una funzionalità aggiuntiva, ad uso dei docenti, che consentirà di inserire e documentare anche attività formative svolte nel corso dell’anno scolastico 2016-2017, se progettate nel rispetto delle norme vigenti (CCNL, legge n.107/2015 e Piano di formazione d’istituto). Inoltre i docenti potranno inserire iniziative formative organizzate dalle diverse articolazioni dell’Amministrazione scolastica (MIUR, USR, UAT), da enti i cui corsi sono riconosciuti a livello regionale, nonché da soggetti di per sé accreditati ai sensi dell’art.1 comma 5 Direttiva n.170/2016, ma non ancora registrati nella piattaforma.”
Data la stretta relazione tra la validazione della formazione e i Piani di formazione di istituto, è importante contribuire alla crescita della cultura di valorizzazione dei progetti eTwinning ma anche delle possibili attività formative eTwinning, online e in presenza, nei Collegi docenti, all’avvio dell’anno scolastico.
Nel Piano della Formazione Nazionale si legge infatti a pag. 67: Le azioni formative per gli insegnanti di ogni istituto sono inserite nel Piano Triennale dell’Offerta Formativa, in coerenza con le scelte del Collegio Docenti che lo elabora sulla base degli indirizzi del dirigente scolastico. […] Le scuole riconoscono come Unità Formative la partecipazione a iniziative promosse direttamente dalla scuola, dalle reti di scuole, dall’Amministrazione e quelle liberamente scelte dai docenti, purché coerenti con il Piano di formazione della scuola. A pag. 21 si legge inoltre: Il dirigente, infatti, nella definizione delle linee di indirizzo da proporre al Collegio Docenti per l’elaborazione del Piano di formazione dell’Istituto, tiene conto delle esigenze formative espresse dai docenti nei propri piani individuali. Il Piano di formazione dell’istituto è quindi il risultato di tali valutazioni e dovrà essere inserito nell’aggiornamento annuale del PTOF.
Al momento l’Unità nazionale eTwinning Italia sta lavorando su una proposta di descrizione dell’esperienza formativa eTwinning in termini di Unità Formative Certificate al fine di promuovere la valorizzazione del lavoro svolto dai docenti non solo nella formazione online e in presenza ma anche nei progetti di gemellaggio eTwinning.
ATTESTATI
L’Unità eTwinning Italia (direttamente o attraverso gli USR e le scuole che collaborano nella realizzazione dei seminari eTwinning regionali) rilascia sempre un attestato di partecipazione con l’indicazione del titolo dell’evento e delle ore. Tale attestato non è necessario ai fini della certificazione della formazione nei confronti della propria scuola, trattandosi di certificato rilasciato dalla Pubblica Amministrazione. In tali casi è infatti sufficiente l’autocertificazione (art.  40, comma 2 DPR 445/2000, come modificato dall’art. 15 della Legge 183/2011).

Scarica il pdf