Home » Premi nazionali » Premi nazionali 2019/2020

Premi nazionali 2019/2020

Il Premio nazionale eTwinning è il maggiore riconoscimento a livello nazionale e viene assegnato annualmente dall’Unità nazionale eTwinning Indire per valorizzare i migliori progetti realizzati da docenti di scuole italiane nell’anno accademico passato, tra quelli che hanno ottenuto il Certificato di Qualità nazionale.

L’obiettivo primario, oltre a quello di riconoscere il valore dell’attività didattica del singolo docente, è quello di documentare, disseminare e condividere le buone pratiche di progetto attivate dagli insegnanti.

I Premi nazionali eTwinning 2020 sono stati conferiti in base a una selezione di 853 progetti che hanno ottenuto il Certificato di Qualità eTwinning nello scorso a.s. .

Il premio, che consiste in strumentazione didattica, viene assegnato all’istituto di appartenenza dei docenti vincitori.

La Cerimonia di premiazione di quest’anno si è svolta il 17 dicembre p.v. dalle 15:30, all’interno della Conferenza nazionale eTwinning 2020 e è visibile in LIVE STREAMING in questo video.

 

 

Saranno mostrati i video con le sintesi dei progetti premiati in ciascuna categoria, in colagamento con docenti e studenti coinvolti. L’evento è stato introdotto da un video-saluto della Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina.

Di seguito la lista con tutti i vincitori:

Premi nazionali eTwinning 2020

Categoria scuola dell’infanzia


S.T.E.A.M-tastic

  • Barbara Trivelli, ICS “Giovanni XXIII” di Terni

In questo progetto scuole partner di Italia, Malta, Polonia, Turchia, Grecia, Portogallo e Slovacchia hanno collaborato per trovare tematiche mensili da esplorare attraverso le materie STEAM: Scienza, Tecnologia, Ingegneria, Arte e Matematica per creare un manuale condiviso. Gli alunni hanno collaborato alla progettazione e alla realizzazione delle attività e alla creazione di un video, di un racconto e di un ebook finale. A causa della chiusura delle scuole per il Covid-19, il progetto ha subito delle variazioni dal mese di aprile, ma le insegnanti hanno concordato di far realizzare in modalità DaD lavori a casa agli alunni, rendendoli così veri artefici del loro apprendimento.

One step recycling one step STEM

  • Domenica Recupero, ICS “Militi” di Barcellona Pozzo di Gotto (ME)
  • Rosa Giuseppa Garofalo, ICS “Padre Gabriele Maria Allegra” di Valverde (CT)
  • Antonella De Marco e Luciana Paglia, Istituto Omnicomprensivo “D. Borrelli” di Santa Severina (KR)

Il progetto ha avuto l’obiettivo di sensibilizzare i piccoli alunni della scuola dell’infanzia ad assumere comportamenti attivi di rispetto e di protezione verso l’ambiente, acquisendo allo stesso tempo capacità di pensiero analitico, critico e di risoluzione dei problemi. Attraverso il progetto i docenti hanno cercato di sviluppare anche la capacità di collaborare e di lavorare in gruppo. I bambini hanno anche imparato a utilizzare strumenti del web 2.0 divertendosi. Sono stati realizzati diversi prodotti collaborativi attraverso le attività online ma i piccoli si sono impegnati anche in attività creative nel lavoro in classe utilizzando materiali riciclati. 


Categoria scuola primaria


Noah’s Ark

  • Sonia Sica, Gina Tullo e Maria Concetta Marinelli, ICS “D. Alighieri” di Ripalimosani (CB)

Realizzato da due scuole partner di Spagna e Italia, il progetto ha coinvolto alunni dai 7 agli 11 anni in una serie di attività collaborative sul mondo degli animali e l’Arca di Noè, utilizzando come lingua veicolare l’inglese e tanti strumenti digitali. Durante il lockdown della scorsa primavera il progetto è stato rimodulato e così sono stati gli uomini a salire sull’arca invece degli animali.

The box of stories: once upon a time…

  • Mary Nacca, ICS “A. Argoli” di Tagliacozzo (AQ)
  • Cinzia Ciavatta, Paola Ranalli e Annamaria Perrucci, Istituto “Mattioli-D’Acquisto” di San Salvo (CH)
  • Anna Ciaramella, 1° Circolo didattico “G. Lombardo Radice” di Paternò (CT)

Alunni di scuola primaria di 7 paesi diversi sono stati i protagonisti di questo progetto che aveva lo scopo di far conoscere loro culture diverse e contemporaneamente fornire un’educazione morale e di discernimento tra comportamenti corretti e non attraverso la narrazione, l’ascolto di racconti e storie fantastiche che aiutano i bambini a conoscere la realtà, stimolando il loro pensiero critico.   


Categoria scuola secondaria di I grado


Mujeres Extra…

  • Sergio Villacaro, ICS “G. Rodari” Di Roma

Il progetto ha coinvolto due soli classi partner (italiani e spagnoli) che durante tutto l’arco dell’anno hanno collaborato in spagnolo sul tema dei grandi personaggi femminili della storia, le cui azioni le hanno rese straordinarie per il genere umano. Si sono confrontati testi e racconti in cui la loro identità e il tema centrale delle loro azioni è diventato stimolo creativo e personale per una crescita adeguata nel rispetto di sé stessi e delle differenze anche di genere. I ragazzi italiani e spagnoli hanno usato molto intensamente gli strumenti di eTwinning per comunicare e collaborare costantemente, in particolare i forum e la chat. Le attività realizzate sono state caratterizzate da collaborazione e creatività e spesso rese più accattivanti grazie ad un approccio ludico. Grande attenzione è stata prestata agli aspetti legati alla sicurezza in internet, con una attività preliminare dedicata proprio all’identificazione dei principali pericoli della rete e alla redazione di regole comuni di buon comportamento.

Let’s get on board

  • Caterina Bastianello, ICS “G. Parise” di Arzignano e Montorso Vic.no (VI)

Il progetto ha fatto lavorare insieme in una unica classe virtuale i ragazzi dagli 11 ai 14 anni di 4 classi di paesi diversi. Insieme hanno scoperto la cultura, le tradizioni e le lingue dei paesi partecipanti, giocando e divertendosi mentre imparavano l’inglese. Tantissime le tematiche affrontate (musica, tradizioni, lingua, superstizioni, paesaggi, celebrità…) e le attività svolte insieme durante l’anno, proseguite in maniera rilevante anche durante il periodo di lockdown. Ben 7 gli incontri online con gli alunni e numerosi i giochi realizzati, oltre a quello comune creato con il contributo di tutti. La grande attenzione data alle questioni legate alla sicurezza online e l’ottima documentazione fanno di questo progetto un esempio altamente trasferibile.

>> VAI ALLA SCHEDA ESPERIENZA

 

 


Categoria scuola secondaria di II grado


De las toronjas de luna: Símbolos y universos literarios para adolescentes

  • Elena Pezzi, Liceo statale “L. Bassi” di Bologna
  • Simone Bionda, Educandato Statale “SS. Annunziata” di Firenze

Progetto collaborativo fra 5 scuole italiane e spagnole per celebrare la figura del grande poeta García Lorca, ricordare gli avvenimenti storici, sociali e politici che lo videro protagonista e che ebbero un impatto enorme sulla cultura e società spagnola dell’inizio del XX secolo. Gli studenti lavorano in gruppi collaborativi facendo ricerca sulla scienza, i simboli, l’arte e la società dell’epoca; interagendo con i coetanei scambiando idee, opinioni e proposte; esplorando i nuovi modelli di apprendimento; sviluppando materiali e risorse scientifiche e artistiche e infine presentando i risultati sul web e alla comunità in uno spirito di inclusione.

Lost&Found in P@ndemia

  • Cinzia Cotti, Liceo Statale “G.M. Colombini” di Piacenza

Il progetto è stato creato e realizzato interamente online durante il lockdown, con lo scopo di rendere più coinvolgente la DAD e di permettere a i ragazzi dei quattro paesi coinvolti di confrontarsi in gruppi misti sull’impatto che questo inaspettato evento stava avendo sui rispettivi paesi, scuole, famiglie.  Attraverso il forum del progetto sono stati quindi formati dieci gruppi internazionali che hanno lavorato alla creazione di videogiornali sulla situazione COVID-19 e di ebook dedicati ad immaginare come sarà il mondo nel 2050. Il progetto si è concluso con la costruzione di una capsula del tempo digitale, con ricordi di questi giorni e messaggi alle future generazioni. Un bell’esempio di come la collaborazione possa rappresentare una risorsa fondamentale nelle difficoltà.


 Categorie speciali


Maths & … Fun

  • Rosalia Oliva, ICS “Rocco-Cav.Cinquegrana” di Sant’Arpino (CE)
  • Roberta Colombo, IC di Merate (LC)
  • Tiziana Lovecchio, 1°ICS di Pontecorvo (FR)

Il progetto ha visto la partecipazione di numerose classi da scuole di Turchia, Portogallo, Spagna, Polonia, Italia e Azerbaijan e ha avuto come obiettivo quello di avvicinare gli alunni allo studio della matematica in maniera motivante legando le attività progettuali a situazioni della realtà quotidiana. Le attività realizzate hanno permesso di far sviluppare un atteggiamento positivo nei confronti della matematica, superando la paura che spesso si accompagna alla disciplina e che influisce negativamente sui risultati degli studenti. Si è anche puntato a sviluppare negli alunni le abilità di problem solving, nonché a far scoprire il lato ludico della disciplina e a sviluppare la curiosità matematica, usando il ragionamento induttivo e deduttivo per risolvere i problemi, infatti si sono realizzati giochi di magia, misteri da risolvere, caccia al tesoro e attività collaborative.

A light on the sea

  • Graziella Filippone, Eleonora Alicata, Giuseppina Sciascia e Gabriella Pappalardo, 2° ICS “O.M. Corbino” di Augusta (SR)

L’idea del progetto è stata quella di creare una rete di storie, tradizioni, culture legate al mare fra città europee che hanno un faro nel proprio territorio. Le classi hanno potuto così imparare a conoscere il mare e la sua cultura, per amarlo e rispettarlo. I docenti hanno voluto intendere la luce dei fari come superamento di distanze, come luce di conoscenza, immaginazione, di riferimenti e legami che i bambini possono trovare nella scuola, nel territorio di appartenenza e non solo, sentendosi cittadini europei oltre i confini della propria terra. Il progetto ha permesso alle classi partner di Polonia, Grecia, Regno Unito, Francia, Romania e Portogallo di creare un grande laboratorio a distanza tra scuole per raccogliere storie, esperienze, giochi, realtà e sogni.


Menzioni speciali


Nel corso della cerimonia di premiazione saranno inoltre consegnate le Menzioni speciali 2020 a 7 progetti che si sono particolarmente distinti per qualità di attività e risultati. Questo l’elenco completo con tutti i docenti coinvolti:

Categoria

Nome

Cognome

Progetto

Istituto scolastico

Città

Infanzia
Tiziana
Cippitelli
eTwinning STEM ” YES!!!! I CAN DO IT!!!
ICS “D. Alighieri” di Opera
Opera (MI)
Infanzia
Valeria
Giacomelli
eTwinning STEM ” YES!!!! I CAN DO IT!!!
ICS “D. Alighieri” di Opera
Opera (MI)
Infanzia
Claudia
Murelli
eTwinning STEM ” YES!!!! I CAN DO IT!!!
ICS “D. Alighieri” di Opera
Opera (MI)
Primaria
Marina
Screpanti
E.S.B.F. (Earth should not be a frying pan!)
ICS 3 di Chieti
Chieti (CH)
Primaria
Raffaella
D’Amicodatri
E.S.B.F. (Earth should not be a frying pan!)
ICS 3 di Chieti
Chieti (CH)
Sec. I grado
Caterina
Elifani
Une Οδύσσεια imaginaire sur la route d’Ulysse, il grande viaggiatore
ICS “Pietrocola-Mazzini” di Minervino Murge
Minervino Murge (BT)
Sec. I grado
Vincenza
Dell’Erba
Une Οδύσσεια imaginaire sur la route d’Ulysse, il grande viaggiatore
ICS “Pietrocola-Mazzini” di Minervino Murge
Minervino Murge (BT)
Sec. II grado
Antonella
Settimi
YoungAction for YouropeVision
ITT “Allievi-Sangallo”
Terni (TR)
Sec. II grado
Francesca
Falconi
Twin Library
Liceo Statale “T. Mamiani”
Pesaro (PU)
Sec. II grado
Liliana
Rossetti
Twin Library
ITCS ” G. Zappa “
Saronno (VA)
Sec. II grado
Cinzia
Masia
Twin Library
Convitto Nazionale “Canopoleno” di Sassari
Sassari (SS)
Sec. II grado
Giusi
Gualtieri
C. C. A. climate change awareness
Liceo Scientifico Statale “G. Galilei”
Perugia (PG)
Sec. II grado
Marida
Vitulli
C. C. A. climate change awareness
Liceo Scientifico Statale “G. Galilei”
Perugia (PG)
Speciale
Bruna
Giacosa
LET’S SING AND WORK TOGETHER FOR A BETTER WORLD!
Liceo Statale “San Giuseppe Calasanzio”
Carcare (SV)
Speciale
Maria
Corapi
LET’S SING AND WORK TOGETHER FOR A BETTER WORLD!
ICS “Cardinale O. Giorgi” di Valmontone
Valmontone (RM)
Speciale
Anastasia
Spagnuolo
LET’S SING AND WORK TOGETHER FOR A BETTER WORLD!
ICS “Cardinale O. Giorgi” di Valmontone
Valmontone (RM)
Categoria Speciale
Tarja Leena
Laintila
LET’S SING AND WORK TOGETHER FOR A BETTER WORLD!
ICS “Cardinale O. Giorgi” di Valmontone
Valmontone (RM)
Speciale
Valeria
Magno
LET’S SING AND WORK TOGETHER FOR A BETTER WORLD!
ICS “Cardinale O. Giorgi” di Valmontone
Valmontone (RM)
Speciale
Marcella
Tarigetto
LET’S SING AND WORK TOGETHER FOR A BETTER WORLD!
ICS “A. Moro” di Marcianise
Marcianise (CE)

 


>> Maggiori info sui Premi nazionali eTwinning

>> Riconoscimenti eTwinning