Home » News » Safer Internet Day, la rete eTwinning per lo sviluppo della cittadinanza digitale

9 Febbraio 2016

Safer Internet Day, la rete eTwinning per lo sviluppo della cittadinanza digitale

L'iniziativa annuale si propone di promuovere l'utilizzo sicuro di Internet nonché delle nuove tecnologie on-line, con particolare attenzione ai giovani. Tante le iniziative in programma a livello nazionale e Europeo.

di Lorenzo Mentuccia

Oggi si celebra in tutto il mondo il Safer Internet Day, la giornata per la sicurezza in rete promossa contemporaneamente in oltre 100 Paesi nel mondo dalla Commissione Europea, giunta alla XIII edizione. L’iniziativa si propone di promuovere l’utilizzo sicuro di Internet nonché delle nuove tecnologie on-line, con particolare attenzione nei confronti dei bambini e dei giovani in tutto il mondo. Il tema di questa edizione è “Costruiamo insieme una Rete migliore!”.

Quello dell’eSafety è un argomento più che mai cruciale in questa giornata, destinato a essere dibattuto ancor di più nel corso delle discussioni sulla cittadinanza digitale, tema centrale per quanto riguarda la rete eTwinning. In proposito, già a partire dallo scorso anno, si sono tenuti due webinar europei sulla sicurezza online per gli utenti della piattaforma. Il gruppo online di docenti “Bringing eSafety into eTwinning projects” (Portare l’eSafety nei progetti eTwinning), lanciato lo scorso aprile, è un’utile piattaforma di discussione e una risorsa per l’eSafety. Le pagine eTwinning di supporto sono un luogo eccellente dove trovare risorse e strumenti sull’eSafety.

Quanto alle iniziative per il Safer Internet Day, molte sono rivolte a coinvolgere, oltre che studenti e insegnanti, i genitori e le famiglie. Il portale Web We Want ha lanciato inoltre molte nuove funzionalità sull’eSafety e pubblicherà nuove traduzioni del proprio manuale per insegnanti.

In Italia è stata organizzata una campagna del MIUR lanciata oggi al teatro Palladium di Roma con 400 studenti pronti a confrontarsi con gli errori più comuni che possono fare una volta connessi. Parteciperà anche il Ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini e sarà lei stessa a lanciare in anteprima lo spot contro il cyberbullismo, realizzato con l’aiuto degli studenti dell’Istituto Tasso di Roma e trasmesso sulle reti Rai, Mediaset, Sky, Mtv. Altre iniziative poi si succederanno a Milano, al Piccolo Teatro Strehler, e in tutta Italia con la Polizia di Stato che sarà presente in 100 capoluoghi di provincia per incontrare oltre 60mila studenti.

—————————————–

Maggiori informazioni sul Safer Internet Day 2016
Maggiori info sulle iniziative del MIUR