Home » Esperienze » Dialettica e tolleranza contro la radicalizzazione

Dialettica e tolleranza contro la radicalizzazione Altre esperienze

Il progetto ha affrontato il fenomeno della radicalizzazione, includendo un’analisi dei preconcetti che tendono a dividere gli uomini, amplificando l’esclusione. Le classi hanno poi approfondito l’eredità culturale capace di unire e integrare i popoli: cultura, musica e tradizioni come ponti di conoscenza reciproca. L’obiettivo del lavoro era infatti quello di promuovere la tolleranza tra i giovani, approfondendo l’importanza dell’inclusione sociale nelle diverse società odierne e ponendo l’accento sui valori umanitari comuni. Le attività di confronto hanno permesso la comprensione e la dialettica con coetanei che hanno credenze religiose, culturali ed etniche diversi, oltre ad offrire una grande possibilità di praticare l’uso di una lingua straniera e sviluppare le loro competenze digitali e di base. Il progetto ha vinto il Premio europeo eTwinning 2019 nella categoria fascia d’età 16 – 19 anni.


Titolo progetto
In Sight In Mind

Docente
Rosanna Torsello

Scuola
IISS E. Fermi, Lecce

Scuole partner
1o ΛΥΚΕΙΟ ΕΛΕΥΘΕΡΙΟΥ-ΚΟΡΔΕΛΙΟΥ, ELEYTHERIO, KORDELIO - Greece

Zile Fen Lisesi - Turkey

Hovseter skole Oslo - Norway

Zespół Szkół nr 1 im. Kazimierza Wielkiego w Mińsku Mazowieckim - Poland

Anno scolastico
2017/2018

Principali materie
Inglese, IT, Storia, Geografia

Lingua di scambio
Inglese

Età degli alunni / Numero degli alunni coinvolti
17 e 18 anni - 7 alunni



profile pictureIn questo seconda personale esperienza eTwinning sono stata motivata dal fatto che gli studenti abbiano potuto collaborare e comunicare in modo efficace e continuativo con altri studenti stranieri, arricchendo di molto le loro conoscenze e riflettendo sui temi proposti proprio grazie allo scambio. Grazie alla piattaforma le classi sono uscite dalla routine didattica quotidiana e hanno saputo creare e condividere qualcosa di innovativo e originale. Durante la realizzazione del progetto sono stata sostenuta da altre due docenti della scuola che hanno rilasciato interviste e video sul tema ed anche il dirigente scolastico ha apprezzato il progetto ed i suoi risultati. Gli alunni hanno realizzato le varie attività preposte con entusiasmo, soprattutto durante le riprese video e quando si è trattato di scrivere una canzone. Sono molto motivata a continuare a lavorare con eTwinning, perché rappresenta ad oggi una fonte di conoscenza e di arricchimento professionale senza eguali.

Rosanna Torsello, IISS E. Fermi, Lecce


  • Obiettivi e Attività

Questi gli obiettivi del progetto:

  • prendere coscienza del tema radicalizzazione;
  • sperimentare gli effetti negativi degli stereotipi;
  • sviluppare un’attitudine verso l’accettazione del diverso;
  • prendere coscienza di una comune eredità culturale;
  • promuovere tolleranza e rispetto verso ciò che è differente;
  • sviluppare il dialogo interculturale;
  • sviluppare le abilità digitali e in lingua inglese.

eTwinning ha dato l’opportunità ai ragazzi di affrontare un tema, che esulava dal programma di studio, in nuovi modi interessanti e in real time con le scuole partner, con le quali ho comunicato principalmente via WhatsApp, mentre i ragazzi tramite il forum, la piattaforma e i software. Per tenere sempre viva l’attenzione dei ragazzi siamo ricorsi ad attività online mi sono appoggiata su diversi software.

Attività

Il progetto ha avuto una durata complessiva di un anno scolastico. Le attività saranno svolte da squadre internazionali nazionali e miste. Gli insegnanti hanno svolto il ruolo di mentori per le squadre transnazionali.

Queste le principali attività realizzate:

– Introduzione delle squadre e delle scuole
– Formare squadre internazionali miste
– Iniziale sondaggi online
– Designing del logo del progetto
– Il problema della radicalizzazione
– Labelle, immagini e parole
– Europa, nello specchio della cultura
– TwinnerTalks
– Beauty and Beast (Una storia congiunta)
– Incontri online
– Impostazione di un sito web del progetto
– Primo libro sulla radicalizzazione, le etichette e il patrimonio culturale

QUI il programma delle attività sul TwinSpace


  • Tools utilizzati

Linoit, per esprimere il proprio punto di vista è presente insieme agli altri

YouTube, per condividere video

Sticky Notes, per redigere appunti e discussioni

Dotstorming, per far emergere e condividere nuove idee

Google Docs, per condividere testi e documenti


  • Risultati

I ragazzi hanno partecipato con entusiasmo a queste nuove attività. Soprattutto per l’opportunità di conoscere gli altri partecipanti delle scuole partner. Alcune attività sono risultate più coinvolgenti di altre, alcuni ragazzi non hanno partecipato fino alla fine del progetto, che è durato quasi l’intero anno scolastico. Il materiale prodotto dai ragazzi è stato raccolto in modo organizzato nel Common Book e nel sito web.

E-BOOK FINALE

Tutti i ragazzi sono stati felicissimi dei risultati ottenuti, sia per il progetto in sé , cioè della maggiore consapevolezza raggiunta in tema di radicalizzazione, sia per il riconoscimento finale, da loro inaspettato. Dopo la diffusione della notizia della premiazione europea, i docenti della scuola che hanno partecipato al progetto, ma anche tutti gli altri docenti e tutto il personale, hanno avuto un motivo in più per essere orgogliosi del risultato raggiunto e per la maggiore visibilità. La scuola e il progetto sono stati citati sul portale “Orizzonte Scuola”.


  • Aneddoti

Durante il lavoro per squadre miste, tutti i partecipanti si sono spesi con entusiasmo cercando di esprimere il proprio pensiero e la propria consapevolezza, a quel punto del progetto, essendo con le proprie frasi incisivi, sintetici e chiari. In particolare mi ha colpito un alunno, il quale ad un certo punto, con impeto e allegria, ha pronunciato le seguenti parole: “Italians have pasta, French people have wine, If we put a tablecloth, we can combine”. In un attimo ha alleggerito l’atmosfera ed in particolare ha mostrato una via a tutti gli altri.


  • Competenze sviluppate dagli alunni

Comunicazione in una lingua straniera (inglese)

Competenza digitale

Competenze sociali e civiche

Consapevolezza ed espressione culturale


  • Riconoscimenti

Premio europeo eTwinning 2019
Quality Label 2019