Home » Premi nazionali » Premi nazionali 2017/2018

Premi nazionali 2017/2018

Di seguito la lista dei progetti e docenti vincitori dei Premi nazionali eTwinning 2017/2018 con una breve descrizione ed un video di presentazione dei lavori, cliccando sul titolo si può accedere all’area di lavoro della piattaforma (TwinSpace). Le scuole dei docenti vincitori del Premio nazionale hanno ricevuto un buono online per l’acquisto si strumentazione didattica. La premiazione si è svolta a Catania nel corso della Conferenza nazionale eTwinning 2018.

 

 

  1. E se… noi scriviamo storie? And if … we write stories? Et si…nous écrivions des histoires?

LIVELLO: primaria

PAESI PARTNER: Italia, Francia

TEMA: la scrittura creativa

DOCENTI VINCITRICI: Maria Rosaria Rogato dell’Istituto Comprensivo 1 di Colleferro (Roma), Maria Teresa Silvoni dell’Istituto Comprensivo di Correzzola (Padova)

Il progetto ha posto l’accento su una metodologia comune tra docenti partner e ha proposto ai bambini attività mirate ad un approccio laboratoriale e creativo nell’espressione linguistica: in particolare il percorso ha attivato esperienze linguistiche ed espressive relative alla scrittura creativa. Il progetto si è articolato in diverse fasi: inizialmente le docenti hanno scelto e condiviso testi comuni su cui basare la metodologia da adottare per le attività didattiche, in seguito sono state individuate e discusse le modalità di lavoro utili a stimolare la creatività nella produzione orale e scritta; le classi hanno lavorato secondo le indicazioni fornite dagli autori realizzando produzioni narrative di tipo fantastico concludendo con la realizzazione e condivisione di un libro digitale che raccoglie le storie prodotte.

SCHEDA DI PROGETTO

  1. Music is in the air

LIVELLO: primaria

PAESI PARTNER: Italia, Grecia

TEMA: la musica come ponte tra i popoli e le culture

DOCENTE VINCITRICE: Sabrina Iacoponi dell’Istituto Comprensivo di Certaldo (Firenze)

Il progetto ha cercato di creare un ponte culturale attraverso la musica. In particolare per il mio istituto comprensivo, questo progetto è stato particolarmente importante perché ha visto coinvolti tutti e tre gli ordini di scuola: infanzia, primaria e secondaria di primo grado. L’attività ha visto, docenti e alunni, preparare un repertorio comune per ordini di scuola e anche di nazionalità diverse: Italia e Grecia. Uno degli obiettivi era cantare e suonare un repertorio comune in contemporanea su skype. Le classi hanno suonato, cantato, cantato a due voci, in italiano in inglese e in greco.

SCHEDA DI PROGETTO

  1. Little vets without border

LIVELLO: primaria

PAESI PARTNER: Italia, Spagna, Romania, Bulgaria, Turchia, Ucraina, Armenia, Finlandia

TEMA: animali domestici

DOCENTE VINCITORE: Tiziana Scarnata dell’8° CDS “San Pio X” di Foggia

Il progetto, che ha coinvolto numerosi partner, di cui 2 di paesi eTwinning Plus, ha saputo coinvolgere attivamente i giovani alunni, che hanno lavorato anche in gruppi di nazionalità mista. La collaborazione tra partner è stata proficua e sono stati realizzati numerosi prodotti collaborativi come un eBook con i versi degli animali, una canzone e una storia collaborativa. Il progetto è stato perfettamente integrato nel curricolo.  

SCHEDA DI PROGETTO

  1. THINK

LIVELLO: primaria

PAESI PARTNER: Italia, Bulgaria, Rep. Ceca, Polonia

TEMA: il pensiero come abilità e i diversi tipi di pensiero

DOCENTI VINCITRICI: Cira Serio , Francesca Borrelli, Loredana Ursini (DS) della Scuola Paritaria Primaria “San Tarcisio” e infanzia “Bimbi lieti” di Ercolano (Napoli)

Le attività sono state pianificate per aiutare gli alunni a sviluppare i diversi tipi di pensiero secondo il metodo di E. De Bono, attorno al quale è stato costruito il progetto. Il TwinSpace, ben organizzato, riflette l’ottima pianificazione delle attività e il coordinamento con i partner. Un’attenzione particolare è stata riservata alla protezione dei dati e delle immagini degli alunni coinvolti nel progetto, inoltre risulta buono l’uso delle TIC, diversificate sulla base delle diverse attività da svolgere. Le docenti e la coordinatrice didattica coinvolte nel progetto hanno messo in atto un buon lavoro di squadra per realizzare tutte le attività di progetto, perfettamente integrato nel curricolo.

  1. Space Adventures

LIVELLO: secondaria di II grado

PAESI PARTNER: Italia, Francia, Slovenia, Polonia

TEMA: astronomia, il nostro sistema solare e gli esopianeti

DOCENTE VINCITORE: Michele Rapuano dell’IIS “A. Volta” di Lodi

Progetto di astronomia, in lingua inglese, sul sistema solare e gli esopianeti. Ottimo esempio di progetto STEM, perfettamente integrato nel curriculum, che ha saputo coniugare innovazione, creatività e interazione concreta in tutte le sue parti coinvolgendo i partner in modo attivo nella creazione di materiali sia interattivi che immediatamente fruibili da tutti. Ottime la programmazione e la strutturazione delle attività da parte dei docenti, che si riflettono in un TwinSpace chiaro e ben organizzato.

  1. No Violence Against Women

LIVELLO: secondaria di II grado

PAESI PARTNER: Italia, Francia, Turchia, Portogallo, Spagna

TEMA: violenza di genere

DOCENTE VINCITRICE: Alice Romagnoli del Polo Tecnico Professionale di Lugo

Il progetto ha affrontato una tematica attuale e importante riuscendo a sensibilizzare i ragazzi sulla parità di genere, sulla violenza contro le donne, sulla misoginia e stereotipi di genere, ed è risultato innovativo per la metodologia ludica, orizzontale, altamente inclusiva e coinvolgente. Il lavoro di ricerca e discussione è confluito nella creazione da parte dei ragazzi di una vera campagna di sensibilizzazione e nella produzione di un magazine online collaborativo in lingua inglese, veramente di qualità.

SCHEDA DI PROGETTO

  1. Everyone Matters: 5Goals4Inclusion  

LIVELLO: secondaria di II grado

PAESI PARTNER: Italia, Spagna, Croazia, Grecia, Turchia

TEMA: discriminazione e inclusione

DOCENTE VINCITRICE: Lucia Tiziana Colore dell’ ITET “Rapisardi-Da Vinci” di Caltanissetta

Il progetto, che ha visto coinvolte cinque nazioni (Italia, Spagna, Croazia, Grecia e Turchia), si è articolato in cinque “METE” che hanno guidato i ragazzi alla comprensione del valore dell’inclusione sociale ed educativa. Gli obiettivi del progetto, come indicati nella sezione breve presentazione del progetto, sono stati raggiunti tramite attività pensate e create per coinvolgere attivamente i ragazzi in un percorso transnazionale di graduale acquisizione di consapevolezza rispetto al tema proposto ed autonomia nella gestione dei compiti.

SCHEDA DI PROGETTO 

  1. EMOCIONarte: Explorando emociones al compás de diferentes manifestaciones artísticas

LIVELLO: secondaria di II grado

PAESI PARTNER: Italia, Spagna

TEMA: progetto in spagnolo sull’arte e sull’intelligenza emotiva

DOCENTE VINCITRICE: Giuliana Lain dell’ITCG “Corinaldesi” di Senigallia (Ancona)

Tramite EMOCIONarte, i professori di due classi di un istituto Tecnico di Senigallia (AN) e di un conservatorio di musica di Saragozza (Spagna) hanno fatto conoscere i propri studenti e li hanno fatti lavorare, in spagnolo, su abilità proprie dell’intelligenza emotiva (autoconoscenza, empatia e comunicazione) usando l’arte come filo conduttore. L’arte è divenuta inoltre un pretesto per avvicinarsi al patrimonio culturale europeo e migliorare la competenza digitale degli studenti.

  1. Grandma’s Stories in 2080

LIVELLO: secondaria di II grado

PAESI PARTNER: Italia, Tunisia, Turchia, Ucraina, Portogallo

TEMA: gli studenti, proiettati nel futuro, nell’anno 2080, hanno immaginato di narrare ai propri nipoti storie del passato

DOCENTE VINCITRICE: Mariella Brunazzi dell’IISS “G. Galilei” di Crema

Il progetto sviluppa un’idea molto interessante ovvero coinvolgere gli studenti su temi a loro vicini (ambiente, pace, giustizia, inclusione sociale ecc.) ma allo stesso tempo farli riflettere sul loro futuro, legando le attività agli obiettivi di sviluppo sostenibile fissati dalle nazioni Unite per il 2030. Sviluppate attività pedagogiche attive in cui gli studenti sono stati i veri protagonisti.

SCHEDA DI PROGETTO

  1. MARS, here we come …

LIVELLO: secondaria di II grado

PAESI PARTNER: Italia, Belgio

TEMA: gli studenti hanno indagato aspetti di fisica e biologia che interessano la vita degli astronauti nello spazio.

DOCENTI VINCITRICI: Silvia Pirini Casadei e Antonietta Amore del Liceo Linguistico Statale “I. Alpi” di Cesena

Partendo dalla visione del film di fantascienza “THE MARTIAN”( SOPRAVVISSUTO) studenti e insegnanti delle 2 scuole coinvolte (Italia e Belgio) hanno approfondito alcuni degli aspetti scientifici legati alla possibile sopravvivenza di un essere umano sul pianeta rosso. Attraverso la realizzazione di semplici esperimenti scientifici di fisica e di biologia i nostri alunni hanno indagato su come il corpo umano possa essere influenzato dalla mancanza della gravità (biologia), e su come la assenza di gravità influisca sul peso (fisica). L’argomento è stato approfondito anche attraverso la visione di brevi documentari informativi sulle problematiche sperimentate dagli astronauti quando restano per molto tempo nello spazio. Lo scopo principale del progetto è far sviluppare ai partecipanti abilità di ricerca. Gli stessi esperimenti di fisica e di biologia sono stati realizzati sia nella scuola italiana che in quella belga. I risultati sono stati condivisi ed elaborati in gruppi internazionali.

SCHEDA DI PROGETTO